Via Ponte Nuovo, 10 20128 Milano
In offerta!

KARKADE’ ESSICCATO
IL FIORE MAGICO
AFRICANO 25 gr

5.00 3.99

Il Karkadè (ibisco) è conosciuto come la pianta della giovinezza, grazie alle sue magiche proprietà, eccellente antietà, schiarente, idratante, antinfiammatorio, antibatterico e antisettico. Chiamato anche “Botox naturale” proprio l’ibisco è da tempo apprezzato e utilizzato per la produzione di cosmetici antiage, amatissimo in Asia. Il Karkadè possiede fiori grandi e colorati che profumano di dolcezza e allegria. Cresce nelle aree di Assuan, Fayum, Quena e in alcune aree del delta del Nilo; la maggior parte del Karkade sudanese viene coltivato nel Kordofan e nel Darfur. Usa i petali per abbellire, arricchire e colorare i tuoi cosmetici naturali, puoi preparare la polvere di ibisco, un oleolito o una tisana colorata.
 

schedala piantaproprietà

Inci: Hibiscus Sabdariffa
Aspetto: fiori secchi
Colore: rosso / rosa
Odore: caratteristico del fiore
Status: naturale


Le piante di Karkade, Hibiscus Sabdariffa, preferiscono terreni sabbiosi/argillosi e tanto sole, per poter sviluppare i loro bellissimi e grandi fiori profumati, colorati di rosso, giallo o rosa.
 

L’ibisco inizia a fiorire a marzo e i primi frutti vengono raccolti a fine maggio (autunno). I calici carnosi vengono raccolti dopo che il fiore è caduto ma prima che il baccello si sia asciugato e aperto. La raccolta avviene manualmente.
 
Gli agricoltori rurali usano essicarli al sole. I calici vengono messi su una struttura a palo ricoperta da un telo ombreggiante. Sulla struttura di essiccazione gli ibiscus vengono classificati secondo diversi standard.
 
Il calice e il fiore dell’Ibiscus sono usati principalmente per preparare il tè, ma anche marmellate, gelatine, succhi, vino, sciroppo, gelatina, budini, torte, gelati, aromi e coloranti ma anche prodotti di bellezza.
 
Il tè all’ibisco ha un sapore aspro, simile al mirtillo rosso e spesso viene aggiunto zucchero per addolcire la bevanda. Usato nei villaggi viene considerato un “delicato medicinale”. Effettivamente l’ibisco contiene vitamina C (antiossidante agisce contro i radicali liberi), antociani, flavonoidi, pectina, polisaccaridi muco e fitosteroli, minerali come fosforo, calcio, zinco, ferro, rame, magnesio.
 
La più ampia selezione di Karkadè si trova nel mercato delle spezie del Cairo.

 


NEL MONDO
In alcune parti dell’India le foglie giovani vengono utilizzate come gli spinaci, in Thailandia, il tè a base di fiori essiccati è una bevanda molto diffusa. Il Sudan è attualmente il principale produttore di Karkadè in Africa.
 
Nell’Africa occidentale sia le foglie che i fiori sono utilizzate in cucina. Nella Nigeria sudoccidentale il giovane calice viene bollito, essiccato e mescolato con altre verdure per un pasto davvero delizioso. Nelle case nigeriane i calici di Karkadè sostituiscono la carne e il pesce. In Senegal, i calici essiccati vengono trasformati in una gustosa bevanda considerata altamente terapeutica.
 
In Europa è la Germania il principale importatore di Karkadè, utilizzato per produrre coloranti e aromi alimentari. Gli Stati Uniti importano attualmente circa 5.000 tonnellate di Karkadè essiccato all’anno.
 
COME USARE I PETALI SECCHI
L’ibisco era usato nelle pozioni d’amore grazie al suo meraviglioso colore.
 
Immergili nell’acqua calda per farle assumere un meraviglioso colore rosso, frullali secchi riducendoli in polvere, produci un oleolito da aggiungere alle tue creme (il migliore olio vettore che puoi usare per l’ibisco è l’olio di girasole).
 


Dalle proprietà emollienti e lenitive il Karkadè viene usato come rimedio per la pelle secca, matura, delicata o irritata.
 
LA PIANTA ‘ANTI-ETÀ’
L’ibisco ha una reputazione magica, aumenta l’elasticità della pelle donando giovinezza.
Con la sua incredibile capacità di inibire l’attività dell’enzima elastasi, responsabile della scomposizione della preziosa elastina della nostra pelle, Hibiscus combatte attivamente il processo di invecchiamento rassodando e sollevando la pelle.
 

A causa dell’effetto leggermente esfoliante degli acidi organici presenti nella pianta, tra cui acido citrico e acido malico, l’ibisco aiuta ad accelerare il ricambio cellulare, ottenendo un tono della pelle più uniforme, incoraggiando una carnagione più fresca, più giovane e più liscia.
 
RICCO DI ANTIOSSIDANTI
L’ibisco è ricco di antiossidanti, chiamati antocianocidi che aiutano a combattere i radicali liberi, dannosi per la pelle.
Gli antocianocidi non solo proteggono dai danni dei radicali liberi ma hanno anche proprietà leggermente astringenti, contribuendo a ridurre l’aspetto dei pori dilatati per una carnagione più liscia.
 
Gli antocianocidi hanno anche un effetto antinfiammatorio e possono aiutare a lenire la pelle infiammata, rendendo iibiscus adatto a chi ha la pelle molto sensibile.
 
PURIFICANTE
Gli acidi naturali presenti nell’ibisco aiutano a purificare la pelle .
A differenza delle forme sintetiche di questi acidi, che possono privare la pelle dei suoi oli naturali, gli acidi organici dell’ibisco riportano la pelle in equilibrio, per una carnagione naturalmente splendida e luminosa.
 

UMETTANTE
L’ibisco ha un contenuto naturalmente elevato di mucillagini, una sostanza appiccicosa prodotta dalle piante che aiuta a conservare l’acqua.
Le mucillagini sono un fantastico idratante naturale molto delicato per la pelle. Nell’ibisco questo alto contenuto di mucillagini migliora la capacità della pelle di trattenere l’umidità, che è un fattore chiave per mantenere una carnagione giovane.
La pelle rimarrà idratata, morbida ed elastica più a lungo.
 
PER I CAPELLI
Rinforza i capelli rendendoli lucidi, voluminosi e morbidi, combatte la forfora e illumina i riflessi.
 

Informazioni aggiuntive

Formato

Precauzioni

Uso esterno. Tenere in luogo fresco e asciutto.

Ti potrebbe interessare…