Via Ponte Nuovo, 10 20128 Milano
+39 02 36597461 info@fattiamano.org

speziate

Visualizzazione di tutti i 6 risultati

  • OLIO ESSENZIALE
    ANICE STELLATO
    NATURALE VIETNAM

    9.0042.00

    L'olio essenziale di anice stellato viene prodotto tramite distillazione in corrente di vapore dai semi del frutto di Illicium verum, un piccolo albero di origine orientale. L'anice stellato possiede un aroma fresco, piccante, che profuma di legno e liquirizia nera.
     

    schedadescrizioneproprietàutilizzo

    Nome INCI: Illicium verum Oil
    Nome botanico: Illicium verum
    Altri nomi: anice stellato cinese
    Origine: Vietnam
    Nota: cuore/testa
    Stato: naturale, di origine vegetale
    Estrazione: distillazione in corrente di vapore
    Parti utilizzate: frutti
    Aspetto: liquido limpido
    Colore: da trasparente a giallo chiaro
    Odore: fresco, dolce, piccante con note che ricordano la liquirizia nera
    Densità: 0,97 – 0,98
    Impiego: 1-3%


    L’ANICE STELLATO (ILLICIUM VERUM)
    Venerato come albero del Buddha, il grazioso alberello di anice stellato (Illicium verum) è spesso piantato vicino ai templi e nei pressi di luoghi di sepoltura.
     
    Il suo olio essenziale a volte viene confuso con l'olio essenziale di Anice (Pimpinella anisum) ma, pur avendo nome e profumo simile, possiedono proprietà ben diverse.
     
    L'olio essenziale di anice stellato viene prodotto tramite distillazione a vapore dai semi del frutto di Illicium verum, dalla caratteristica forma di stella.
    Come suggerisce il nome, il frutto a forma di stella è di colore marrone, coriaceo, con cinque, otto o a volte ben dieci bacelli (punte).
     
    Possiede un aroma fresco, piccante, che ricorda la liquirizia nera. A lungo usato nell’alimentazione e nella medicina cinese, è un ingrediente fondamentale di una famosa miscela di spezie chiamata “polvere 5 spezie” usata in quasi in tutte le ricette cinesi.
     
    TOSSICITA’ DELL’ANICE GIAPPONESE (ILLICIUM ANISATUM)
    L’anice giapponese (Genere Illicium ma specie anisatum), anche noto come shikimi, è simile a quello stellato ma altamente tossico e non commestibile e può causare avvelenamento nei neonati e nei bambini.
     
    In oriente l’anice è un rimedio tradizionale usato per alleviare le coliche nei neonati.
    Nel novembre 2004 un articolo sulla rivista “Pediatrics” afferma che l’anice stellato giapponese malauguratamente finisce di tanto in tanto insieme alle partite di anice stellato cinese.
    L’articolo suggerisce ai genitori di non somministrare ai neonati e bambini anice stellato, neanche sotto forma di tè. Gli adulti, prima di bere il tè all’anice stellato, dovrebbero assicurarsi che sia fatto solo da anice stellato cinese (Illicium verum).
     
    In Giappone la corteccia di anice giapponese viene utilizzata per la produzione di incensi.
     
    TOSSICITA’ DELL’ANICE AMERICANO (ILLICIUM PARVIFLORUM)
    L’anice delle paludi americane (Genere Illicium e specie parviflorum), trovato in Georgia, Florida e Carolina a sud degli USA, è molto simile all’anice stellato ma anch’esso non dovrebbe essere utilizzato a causa della sua tossicità.
     


    ANTISETTICO E FUNGICIDA
    L'olio essenziale di anice stellato è un ottimo antisettico e fungicida. E' stato dimostrato che aiuta a combattere la candidosi causata da un fungo chiamato Candida albicans.
     
    REUMATISMI E DOLORI ARTICOLARI
    Nel massaggio è utile per alleviare reumatismi e dolori muscolari (sempre diluito in un olio vegetale) e può essere massaggiato sul petto per alleviare i sintomi di raffreddore, tosse e bronchite. In farmacia viene usato come agente aromatizzante negli sciroppi per la tosse e nei dentifrici.
     
    SEDATIVO
    L'anice stellato ha proprietà sedative e può essere utile in aromaterapia per le persone che soffrono di ansia e disturbi del sonno.
     

    IN SINERGIA CON
    Lega molto bene con gli oli essenziali di arancia dolce, arancia sanguinella, cannella, chiodi di garofano, lavanda, legno di cedro, legno di rosa, lime, menta e pino.
     
    DOVE USARLO
    E' fantastico nei saponi, nelle candele profumate e negli scrub corpo perchè regala un profumo dolce e speziato.
     
    Si aggiunge a dentifrici e collutori perchè rinfresca l’alito e cura le mucose della bocca.
     
    Ottimo insetto-repellente può essere inserito in shampoo, spray e lozioni per capelli. Negli shampoo per bambini aiuta a tenere lontano i pidocchi.
     
    DOSAGGIO INDICATIVO
    Dallo 0,5% al 3% nelle creme cosmetiche, shampoo e bagnoschiuma neutri
    Fino al 5% per saponi (per kg di olio base)
    3-4 gocce nei diffusori per ambiente
     
    Nel massaggio
    2 o 3 gocce in 30ml di olio vegetale (mandorle dolci, sesamo, cartamo, calendula)
     
    AVVERTENZE
    Non usare in gravidanza, allattamento, sotto i 6 anni di età. Impiegare sempre a basse dosi.
     

  • OLIO ESSENZIALE
    CANNELLA CORTECCIA
    SRI LANKA

    10.0042.00

    L'aroma caldo e speziato della cannella è stato ricercato nel corso dei secoli sia come merce preziosa sia per la sua capacità di migliorare il benessere psico-fisico. La cannella possiede un aroma meraviglioso, inconfondibile e moltissimi benefici attribuiti alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche, antimicrobiche e astringenti. In diffusione il suo aroma caldo e speziato vi metterà' di buon umore, vi aiuterà' in caso di mal di testa, sonnolenza e irritabilità'.
     

    schedadescrizioneproprietàutilizzo

    INCI: Cinnamomum zeylanicum Bark oil
    Nome botanico: Cinnamomum verum
    Nota: di base
    Stato: naturale di origine vegetale
    Estrazione: distillazione in corrente di vapore
    Parti utilizzate: Corteccia
    Aspetto: liquido limpido
    Colore: da giallo a rosso
    Odore: caratteristico, caldo, piccante, dolcemente speziato
    Densità: 0.98 – 1.05


    LA CANNELLA
    Usata da secoli nella medicina tradizionale, specialmente in quella cinese e Indiana, la cannella è protagonista in cucina e utilizzata nella preparazione di piatti africani, orientali e nei dolci.
     
    OLIO ESSENZIALE DI CANNELLA CORTECCIA
    L'olio essenziale di cannella corteccia viene estratto dalla corteccia dei rami di Cinnamomum zeylanicum, un albero sempreverde della famiglia delle Lauraceae conosciuto fin dai tempi antichi.
     
    Il suo aroma è inconfondibile, caldo e speziato, possiede ottime proprietà antibatteriche, antimicotiche e astringenti. Quello ricavato delle foglie di cannella ha un aroma molto meno intenso e possiede spiccate proprietà antisettiche e antinfiammatorie.
     
    CANNELLA CORTECCIA E CANNELLA FOGLIE
    In commercio esistono due tipi di olio essenziale di cannella, quello ricavato dalla corteccia dei rami e quello ricavato dalle foglie.
     
    L’olio essenziale di cannella foglie ricco di eugenolo e beta-cariofillene è più delicato, profuma meno di cannella ma anch’esso ha ottime proprietà antibatteriche, antisettiche, antivirali e antiparassitarie.
     


    L’olio essenziale di cannella è un olio che riscalda il cuore e sviluppa la creatività, migliora la circolazione sanguigna ed è considerato un ottimo afrodisiaco.
    &nbsp
    E’ un “olio caldo e corroborante”, tonico e riscaldante, e proprio per questa sua ultima caratteristica, è bene ricordare che può irritare la pelle delicata, più di altri oli essenziali, perché ricco di fenoli.
     
    Stimola la digestione e la circolazione, sostiene il sistema immunitario e allevia i dolori.
     
    Possiede spiccate proprietà anti-microbiche, anti-virali, anti-fungine e anti-batteriche, può essere diffuso nell'aria per proteggere dalle infezioni o aggiunto al sapone (anche quello dei piatti) per una maggiore protezione.
     
    All'olio essenziale di cannella si attribuiscono proprietà afrodisiache, nel massaggio possiede proprietà riscaldanti e calmanti.
     
    Ottimo insettorepellente, proprietà della quale ci si può avvantaggiare anche avvalendosi di un diffusore.

    CREME, LOZIONI E DENTIFRICI
    In cosmesi l'olio essenziale di cannella corteccia viene inserito in piccole quantità in creme corpo tonificanti, dentifrici, collutori, lozioni, unguenti e saponi.
    Nei profumi aggiunge una meravigliosa nota dolce, piccante e calda.
     
    PEDILUVI
    Aggiungere una o due gocce di cannella in un pediluvio per aiutare a combattere le infezioni fungine del piede come il piede d'atleta.
     
    COMBATTE I DOLORI
    In un bagno caldo è indicato per i dolori articolari e muscolari.
     
    INSETTOREPELLENTE
    Per respingere le mosche applicare sulla pelle esposta 1 goccia di olio di cannella diluito in un olio vettore come mandorle dolci, vinaccioli o cartamo.
     
    SPASMI DIGESTIVI
    Mescolare due gocce di cannella in 80ml di olio vettore come mandorle dolci o sesamo, applicare sullo stomaco con un leggero massaggio circolare per aiutare a calmare gli spasmi digestivi, l'indigestione e la nausea.
     
    IN ARMONIA CON
    Si armonizza molto bene con gli oli essenziali di arancio dolce, arancio sanguinella, benzoino, cardamomo, cumino, chiodi di garofano, noce moscata, pompelmo, lavanda, limone, lime, mandarino, menta piperita, rosmarino, salvia, ylang-ylang, rosa e vaniglia.

     
    DOSAGGIO INDICATIVO
    fino a 0,3% nelle creme corpo
    0,6% nei saponi per Kg di grasso
     

  • In offerta!

    OLIO ESSENZIALE
    CANNELLA CORTECCIA
    TAPPO ROVINATO

    16.00 12.80

    L'aroma caldo e speziato della cannella è stato ricercato nel corso dei secoli sia come merce preziosa sia per la sua capacità di migliorare il benessere psico-fisico. La cannella possiede un aroma meraviglioso, inconfondibile e moltissimi benefici attribuiti alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche, antimicrobiche e astringenti. In diffusione il suo aroma caldo e speziato vi metterà' di buon umore, vi aiuterà' in caso di mal di testa, sonnolenza e irritabilità'.
     

    schedadescrizioneproprietàutilizzo

    INCI: Cinnamomum zeylanicum Bark oil
    Nome botanico: Cinnamomum verum
    Nota: di base
    Stato: naturale di origine vegetale
    Estrazione: distillazione in corrente di vapore
    Parti utilizzate: Corteccia
    Aspetto: liquido limpido
    Colore: da giallo a rosso
    Odore: caratteristico, caldo, piccante, dolcemente speziato
    Densità: 0.98 – 1.05


    LA CANNELLA
    Usata da secoli nella medicina tradizionale, specialmente in quella cinese e Indiana, la cannella è protagonista in cucina e utilizzata nella preparazione di piatti africani, orientali e nei dolci.
     
    OLIO ESSENZIALE DI CANNELLA CORTECCIA
    L'olio essenziale di cannella corteccia viene estratto dalla corteccia dei rami di Cinnamomum zeylanicum, un albero sempreverde della famiglia delle Lauraceae conosciuto fin dai tempi antichi.
     
    Il suo aroma è inconfondibile, caldo e speziato, possiede ottime proprietà antibatteriche, antimicotiche e astringenti. Quello ricavato delle foglie di cannella ha un aroma molto meno intenso e possiede spiccate proprietà antisettiche e antinfiammatorie.
     
    CANNELLA CORTECCIA E CANNELLA FOGLIE
    In commercio esistono due tipi di olio essenziale di cannella, quello ricavato dalla corteccia dei rami e quello ricavato dalle foglie.
     
    L’olio essenziale di cannella foglie ricco di eugenolo e beta-cariofillene è più delicato, profuma meno di cannella ma anch’esso ha ottime proprietà antibatteriche, antisettiche, antivirali e antiparassitarie.
     


    L’olio essenziale di cannella è un olio che riscalda il cuore e sviluppa la creatività, migliora la circolazione sanguigna ed è considerato un ottimo afrodisiaco.
    &nbsp
    E’ un “olio caldo e corroborante”, tonico e riscaldante, e proprio per questa sua ultima caratteristica, è bene ricordare che può irritare la pelle delicata, più di altri oli essenziali, perché ricco di fenoli.
     
    Stimola la digestione e la circolazione, sostiene il sistema immunitario e allevia i dolori.
     
    Possiede spiccate proprietà anti-microbiche, anti-virali, anti-fungine e anti-batteriche, può essere diffuso nell'aria per proteggere dalle infezioni o aggiunto al sapone (anche quello dei piatti) per una maggiore protezione.
     
    All'olio essenziale di cannella si attribuiscono proprietà afrodisiache, nel massaggio possiede proprietà riscaldanti e calmanti.
     
    Ottimo insettorepellente, proprietà della quale ci si può avvantaggiare anche avvalendosi di un diffusore.

    CREME, LOZIONI E DENTIFRICI
    In cosmesi l'olio essenziale di cannella corteccia viene inserito in piccole quantità in creme corpo tonificanti, dentifrici, collutori, lozioni, unguenti e saponi.
    Nei profumi aggiunge una meravigliosa nota dolce, piccante e calda.
     
    PEDILUVI
    Aggiungere una o due gocce di cannella in un pediluvio per aiutare a combattere le infezioni fungine del piede come il piede d'atleta.
     
    COMBATTE I DOLORI
    In un bagno caldo è indicato per i dolori articolari e muscolari.
     
    INSETTOREPELLENTE
    Per respingere le mosche applicare sulla pelle esposta 1 goccia di olio di cannella diluito in un olio vettore come mandorle dolci, vinaccioli o cartamo.
     
    SPASMI DIGESTIVI
    Mescolare due gocce di cannella in 80ml di olio vettore come mandorle dolci o sesamo, applicare sullo stomaco con un leggero massaggio circolare per aiutare a calmare gli spasmi digestivi, l'indigestione e la nausea.
     
    IN ARMONIA CON
    Si armonizza molto bene con gli oli essenziali di arancio dolce, arancio sanguinella, benzoino, cardamomo, cumino, chiodi di garofano, noce moscata, pompelmo, lavanda, limone, lime, mandarino, menta piperita, rosmarino, salvia, ylang-ylang, rosa e vaniglia.

     
    DOSAGGIO INDICATIVO
    fino a 0,3% nelle creme corpo
    0,6% nei saponi per Kg di grasso
     

    Aggiungi al carrello
  • olio essenziale di cardamomo biologico

    OLIO ESSENZIALE
    CARDAMOMO
    GUATEMALA

    14.00

    L'olio essenziale di cardamomo dal profumo dolce, sensuale, ricco ed esotico, regala una pelle tonica, giovane e luminosa. Essendo ricco di vitamina C e di manganese, funziona come un potente antiossidante e disintossicante, liberandoci dai radicali liberi e dall'invecchiamento precoce. Le sue proprietà disinfettanti lo rendono utilissimo in caso di forfora e infezioni del cuoio capelluto anche se il suo utilizzo piu diffuso è quello di sostanza afrodisiaca.
     

    schedadescrizioneproprietàutilizzo

    Inci: Elettaria cardamomum seed Extract
    Nome botanico: Elettaria cardamomum
    Nome comune:
    Paese d'origine: Guatemala
    Nota: di cuore/testa
    Status: naturale (di origine vegetale)
    Estrazione: in CO2
    Parti utilizzate: frutti secchi
    Aspetto: liquido da limpido a giallo chiaro
    Colore: da incolore ad ambrato
    Odore: piccante, leggermente canforato con sfumature floreali, balsamiche e legnose.
    Densità: 0.90 – 0.92


    La pianta appartiene alla stessa famiglia dello zenzero e ne condivide le stesse qualità.

    In India il cardamomo viene utilizzato giornalmente nelle pietanze per aiutare la digestione ma il suo utilizzo più diffuso, e di gran lunga più affascinante, è quello di sostanza afrodisiaca.  

    I vantaggi dell'olio essenziale di cardamomo contenuto nei semi potrebbero essere legati alla sua capacità di ridurre gli spasmi, neutralizzare gli effetti negativi della chemioterapia, diminuire la nausea, assieme alle sue qualità antisettiche, antimicrobiche, afrodisiache, astringenti, digestive, stimolanti e diuretiche.


    Possiede ottime proprietà antisettiche e antimicrobiche. Allevia gli spasmi muscolari, crampi e spasmi respiratori (tosse, pertosse, asma, ecc), ottimo quando
    utilizzato a posto del colluttorio, con l'aggiunta di poche gocce di olio in acqua aiuta a disinfettare la cavità orale eliminando l'alito cattivo. Può anche essere aggiunto all'acqua potabile per eliminare eventuali germi.
     
    Una soluzione leggera di qualche goccia di olio essenziale di cardamomo in acqua può essere utilizzata per un bagno caldo, per disinfettare pelle e capelli.
     
    Ha un effetto riscaldante, favorisce la sudorazione, aiuta in caso di tosse e raffreddore. Offre sollievo dal mal di testa e può essere utilizzato per curare la dissenteria causata dal troppo freddo.
     
    L'olio essenziale di cardamomo può aiutare a rilassarvi, nonché a rafforzare la vostra determinazione di fronte alle sfide e responsabilità. Aumenta la chiarezza, la direzione, la motivazione, l'entusiasmo, la fiducia, il coraggio, contrasta l'apatia, la confusione, la mancanza di flessibilità, l'intolleranza, l'irragionevolezza, la lentezza, la frigidità.
     
    Possiede un effetto stimolante che aiuta a guarire la debolezza sessuale, disfunzioni erettili, impotenza, mancanza di libido e frigidità.
     
    Usatelo per diffusione o per inalazione come tonico e calmante per la mente e le emozioni.
     
    In cucina viene usato come agente aromatizzante ma anche come sostanza capace di proteggere il cibo dal deterioramento causato dell'azione microbica.



    Bruciatori e vaporizzatori
    Nella terapia del vapore l'olio essenziale di cumino può essere utilizzato come stimolante nervoso, per aiutare il sistema digestivo e le vie respiratorie.
     
    Olio da massaggio o nella vasca da bagno
    L'olio di cardamomo ha un aroma invitante e lavora per lenire e calmare il corpo, la pancia e la mente. Mescolato con olio di mandorle dolci funziona da tonico, da riscaldante e come olio da massaggio sensuale.
     
    Nelle creme
    Rigenera i tessuti e quando miscelato in una crema base può aiutare a ridurre i segni dell'invecchiamento. Aiuta a combattere la forfora e il prurito del cuoio capelluto.
     
    Dosaggio indicativo:
    – dallo 0,5% al 3% nelle creme cosmetiche;
    – fino al 3% per saponi (per kg di olio base);
    – 2-3 gocce nei diffusori per ambiente.
     

    L'olio essenziale di cardamomo si miscela molto bene con gli oli essenziali di rosa, bergamotto, arancia, legno di cedro, pepe nero, cannella, chiodi di garofano e zenzero.


    Aggiungi al carrello
  • OLIO ESSENZIALE
    CUMINO BIOLOGICO
    UNGHERIA

    12.00

    L'olio essenziale di cumino (Carum carvi) ha un profumo caldo e aromatico che ricorda l'anice e il pepe nero. E' un ottimo espettorante, aiuta a combattere la bronchite, l'asma e la tosse. E' utile in caso di mal di gola e laringiti. Rigenera i tessuti ed è efficace per combattere la pelle grassa, riducendo foruncoli e piccole ferite. Allevia il prurito della pelle, anche del cuoio capelluto.


    schedadescrizioneproprietàutilizzo

    Inci: Carum carvi Oil
    Nome botanico: Carum carvi L.
    Nome comune:cumino dei prati, cumino tedesco
    Paese d'origine: Ungheria
    Nota: di cuore
    Status: naturale (di origine vegetale)
    Estrazione: distillazione in corrente di vapore
    Parti utilizzate: semi maturi
    Aspetto: liquido limpido a giallo chiaro
    Colore: da incolore ad ambrato
    Odore: speziato, legnoso, caldo
    Densità: 0.90 – 0.92


    I semi di cumino sono una delle spezie più popolari del mondo costituendo una parte importante della polvere di curry.

    Molto amato in India, nel sud est asiatico, in Sud America e Nord Africa gli europei ne hanno recentemente scoperto il suo sapore così particolare. E' l'ingrediente fondamentale nella preparazione del Kummel, un liquore aromatizzato con i semi di cumino.


    L'olio essenziale di cumino (Carum carvi L. 1753), chiamato anche Carvi è da tempo studiato per la sua attività antimicrobica contro ben dieci batteri patogeni e sei tipi di funghi fitopatogeni.

    L'olio essenziale possiede proprietà antipruriginose, battericide, carminative, digestive, diuretiche, antisettiche, antispasmodiche, disintossicanti, toniche e stimolanti. Ideale per contrastare la fatica emotiva e mentale dopo una lunga e stressante giornata.


    Generalmente atossico ma può causare, in soggetti sensibili, irritazioni cutanee e sensibilizzazioni. L'olio è fototossico, evitare l'esposizione diretta della pelle trattata ai raggi solari.
    Bruciatori e vaporizzatori
    Nella terapia del vapore l'olio essenziale di cumino può essere utilizzato come tonico nervoso, per aiutare il sistema digestivo e le vie respiratorie.

    Olio da massaggio o nella vasca da bagno
    Può essere utilizzato in un olio da massaggio per il suo effetto tonico sulla pelle o diluito nell'acqua della vasca da bagno per assistere dolori mestruali dolorosi, problemi digestivi o congestione respiratoria.

    Nelle creme
    Rigenera i tessuti e quando miscelato in una crema base può aiutare la pelle acneica e a ridurre i segni dell'invecchiamento. Aiuta a combattere il prurito (anche del cuoio capelluto).
    Dosaggio indicativo:
    – dallo 0,5% al 3% nelle creme cosmetiche;
    – fino al 3% per saponi (per kg di olio base);
    – 2-3 gocce nei diffusori per ambiente.

    L'olio essenziale di cumino si miscela molto bene con gli oli essenziali di basilico tropicale, camomilla, coriandolo, incenso, zenzero, lavanda e arancio dolce.


    Aggiungi al carrello
  • OLIO ESSENZIALE
    ZENZERO
    NATURALE ZANZIBAR

    14.0062.00

    Lo zenzero è una delle spezie più apprezzate al mondo, non solo dona al cibo un sapore unico, speziato e piccante ma è anche rinomato per le sue proprietà curative, riscaldanti, afrodisiache, antiossidanti e tonificanti. Per migliaia di anni è stato usato per ringiovanire e migliorare l'aspetto della pelle, l'uso moderno lo consiglia per curare acne, pori ostruiti, pelle secca, eczemi, smagliature e forfora.
     

    schedacaratteristicheproprietàutilizzo

    INCI: Zingiber officinalis rhizome extract
    Nome botanico: Zingiber officinalis Roscoe
    Paese d'origine: Zanzibar
    Nota: di base
    Estrazione: distillazione a vapore
    Parti utilizzate: radici
    Status: naturale, 100% di origine vegetale
    Aspetto: liquido
    Colore: da giallo a marrone chiaro
    Odore: aromatico, speziato
    Densità: 0.87 – 0.89
    Punto d'infiammabilità: +65°

    Lo zenzero è una delle spezie più apprezzate al mondo. E'stato uno dei primi prodotti a percorrere la via delle spezie dall'Asia all'Europa, dove sia i Greci che i Romani ne facevano largo uso. I Romani in particolare lo aggiungevano al vino perchè già ne conoscevano le ottime proprietà stimolanti.
     
    I Greci lo usavano per contrastare gli effetti del veleno. La medicina tradizionale cinese lo impiega fresco per curare varie patologie. Il nome zenzero pare derivi dal quartiere Gingi in India, dove viene usato un tè a base di zenzero per curare i disturbi di stomaco.
     
    Oggi l'olio essenziale di zenzero viene utilizzato in aromaterapia per le sue meravigliose proprietà antinvecchiamento, riscaldanti, per risolvere problemi digestivi, dolori articolari, sbalzi d'umore, e per contribuire ad aumentare la libido.
     
    Lo zenzero contiene circa 40 composti antiossidanti che proteggono contro l'invecchiamento della pelle. Ne migliora l'aspetto eliminando le tossine e stimolando la circolazione. Gli antiossidanti prevengono i danni da radicali liberi, preservando in tal modo l'aspetto giovanile e una pelle più ferma e radiosa.
     
    Lo zenzero favorisce la crescita dei capelli: aumenta la circolazione del cuoio stimolando i follicoli. Gli acidi grassi presenti nel zenzero sono benefici per i capelli sottili.
    Trattamento della forfora
     
    Lo zenzero ha proprietà antisettiche e può aiutare a sbarazzarsi della forfora. A questo scopo è possibile mescolare 3-4 gocce di olio di zenzero con 5 gocce di olio extra vergine di oliva aggiungendo un pizzico di succo di limone fresco alla miscela. Massaggiare il cuoio capelluto e risciacquare dopo 15-30 minuti. Ripetete l'operazione due- tre volte a settimana per ottenere un cuoio capelluto libero dalla forfora.


    In fitocosmesi l'olio essenziale di zenzero non viene comunemente usato nei prodotti per la cura della pelle perché tende a irritare la pelle sensibile. Tuttavia è efficace nel trattamento della cellulite, per curare le vene varicose e i dolori articolari.
     
    In profumeria viene impiegato per formulare principalmente acque di colonia.

    Si miscela bene con gli oli essenziali di amyris, arancio dolce, arancio sanguinella, bergamotto, cannella, chiodi di garofano, coriandolo, eucalipto, geranio, gelsomino, ginepro, incenso, legno di cedro, limone, lime, mandarino, neroli, palmarosa, patchouli, pompelmo, rosa, rosmarino, tea tree, vetiver, ylang ylang, vaniglia.
     
    Dosaggio indicativo:
    – dallo 0,5% al 3% nelle creme cosmetiche;
    – fino al 3% per saponi (per kg di olio base);
    – 2-3 gocce nei diffusori per ambiente.
     
    MASCHERA PER IL VISO
    Preparare una semplice maschera per il viso mescolando 2 gocce di olio essenziale di zenzero con 2 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di succo di limone. Lasciare in frigorifero per almeno 30 minuti. Applicare sul viso e risciacquare con acqua fredda dopo 30 minuti.
     
    MASCHERA PER I CAPELLI
    Mescolate 10 gocce di olio di zenzero e 10 gocce di olio di jojoba in una ciotola. Massaggiare il cuoio capelluto con questa miscela con movimenti circolari e lasciare agire per 30 minuti o più. Risciacquare e lavare i capelli come al solito. Questa maschera combatte la perdita e il diradamento dei capelli stimolandone la crescita.