Approfondimenti

I cattivi

Parabeni

I parabeni sono potenti battericidi di sintesi utilizzati praticamente ovunque: detergenti per i piatti, shampoo, dentifrici, creme viso e corpo, prodotti per neonati. Nel cibo: birra, marmellate, etc. Rappresentano un rischio potenziale per la salute umana per la loro attività estrogenica-simile. E’ stata riscontrata la loro presenza nelle masse tumorali.


 

Etossilati

​Usati come emulsificanti, agenti schiumogeni e umettanti. Si trovano negli shampoo, tinte per capelli, creme da barba.​ Contraddistinti nella lista ingredienti (INCI)dalle lettere “PEG” Poli-Etilene-Glicole (glicole polietilenico), o “PPG” Poli-Propylen-Glicole (glicole polipropilenico) o “eth”, seguiti da un numero, come per esempio “Ceteareth-33″.​ Collegati con problemi ormonali, neurologici, immunologici e del sistema riproduttivo.


SLS, SLES

​​Sono dei surfactanti anionici. Svolgono un’azione schiumogena. Utilizzati nei detergenti per auto, sgrassatori per motori, detergenti per pavimenti, ma anche nel 90% degli shampoo commerciali, creme viso e corpo, alcuni dentifrici. Possono essere irritanti e modificare la funzione barriera della pelle alterandone le cellule. Possono reagire con altre componenti chimiche formando nitrosamine o diossina (cancerogena). ​


Petrolati

​Oli sintetici derivati dal petrolio: paraffina(paraffin), vaselina (petrolatum), caprylic / capric trigliceride, olio di silicone. ​La maggior parte degli oli per neonati e bambini sono oli minerali. ​Utilizzati perché a basso costo e perché lasciano una sensazione molto piacevole sulla pelle. Producono un film impermeabile sulla pelle bloccandone i pori e interferendo con l’azione disintossicante della pelle promuo-vendo acne e invecchiamento precoce. ​Possono essere contaminati con PAH (idrocarburi aromatici policiclici).

per saperne di più sui cattivi clicca qui

Le news dalla rete

Sostanze tossiche nei cosmetici: quali rischi per la salute?

​A cura di Cemon, 23 febbraio 2011, tratto dal sito www.disinformazione.it​

Ogni giorno milioni di persone, donne in particolare, anche se il numero di uomini è in costante aumento, usano prodotti cosmetici sotto varie forme: saponi, dentifrici, shampoos, balsami, lozioni, creme (idratanti, da corpo, per le mani, anticellulite, antismagliature, antirughe, antietà, depilanti, ecc.), deodoranti, deodoranti intimi, oli da corpo, oli e sali da bagno, oli da massaggio, oli abbronzanti o protettivi, oli doposole, smalti per le unghie e loro solventi, mascara, profumi, talco, fondotinta, matite, ombretti, rossetti, lucidalabbra, coloranti e tonici per capelli, lacche e spray per capelli, dopobarba, oli per bambini etc.


Parabeni e tumore al seno

omega-3-contro-il-cancro-al-seno_O1_DWN

Cosmetici naturali e biologici a SANA 2013: le regole della sostenibilità

Gli esperti riuniti a SANA 2013 sottolineano la mancanza di una regolamentazione univoca per i cosmetici naturali e biologici

sana

Cosmetici e trucchi: contro le infezioni attenzione alla scadenza

Un interessante articolo dal sole 24 ore. ATTENTI ALLA SCADENZA

segui le news sulla cosmesi clicca qui