LAVANDA IBRIDA SUPER OLIO ESSENZIALE BIOLOGICO FRANCIA

12.00

Il lavandino è un ibrido di lavanda vera e lavanda spica con un rendimento molto superiore rispetto alla lavanda. Gode di ottime proprietà antisettiche, può aiutare a lenire le piccole ferite e prevenire le infezioni, molto efficace per prevenire ed eliminare i pidocchi e le lendini. E’ rilassante, possiede un aroma floreale leggermente canforato, con note di sottofondo dolci-erbacee molto buone ma meno complesse e ricercate di quelle della Lavanda.

schedadescrizioneproprietàutilizzo

INCI: Lavandula Hybrida Oil
Certificazione BIOAB: FR-BIO-01
Paese d’origine: Francia
Nota: di testa/cuore
Stato: da coltivazione biologica
Estrazione: distillazione a vapore
Parti utilizzate: sommità fiorite
Aspetto: liquido
Colore: giallo chiaro
Odore: fresco, floreale, con leggere note di sottofondo dolci/legnose
Densità: 0.85 – 0.91


Il lavandino unisce in qualche modo i pregi della lavanda vera e della lavanda spica offrendo interessanti sfumature aromatiche e ottime proprietà medicinali.

L’olio essenziale di lavandino viene estratto dai fiori di Lavandula hybrida raccolti nel giusto tempo balsamico, attraverso la distillazione a vapore. Ha una resa di olio superiore alla lavanda fine perciò è meno caro.

L’olio essenziale di lavandino ha un aroma intenso, fresco, leggermente dolce con decise note floreali. La sua nota di testa possiede sfumature erbacee.


Disinfettante, aiuta ad uccidere i germi, batteri e molti funghi. Viene utilizzato, come la lavanda, nella cura di piccole ferite e ustioni. Antidepressivo e rilassante, in collaborazione con la menta piperita aiuta a combattere l’emicrania.

Il suo profumo è rilassante, aumenta l’autostima, la fiducia, la speranza e la forza mentale ma le sue note sono meno complesse della lavanda fine, con punte canforate.
Contrasta la depressione, l’insicurezza, la solitudine e allevia l’ansia.


Viene molto usato in aromaterapia e dato che è più economico della lavanda fine come agente profumante per saponi.

Per prevenire e combattere pidocchi e lendini. Diluire 3-4 gocce di olio essenziale in un cucchiaio raso di olio di mandorle dolci o girasole, frizionare il cuoio capelluto e lasciare agire tutta la notte. In alternativa è possibile applicare 1 goccia di olio essenziale in 3 o 4 diversi punti del cuoio capelluto, ripetendo l’applicazione ogni giorno fino alla scomparsa dei parassiti.

Si fonde perfettamente con gli oli essenziali di bergamotto, citronella, cannella, rosmarino, pino, gelsomino, timo, vaniglia e patchouli.

Dosaggio indicativo: dallo 0,5% al 3% nelle creme cosmetiche;
fino al 3% per saponi (per kg di olio base);
2-3 gocce nei diffusori per ambiente
2-3 gocce sul cuoio capelluto per combattere pidocchi e lendini

 

Quick Info
SKU: WAK020 Categories: , ,

Informazioni aggiuntive

Formato

10ml

Precauzioni

Uso estermo. Non ingerire. Gli oli essenziali sono estratti di piante molto potenti e devono essere usati con estrema cautela. Non devono mai essere usati puri sulla pelle. L'olio essenziale di lavanda ibrida non è fotosensibilizzante, è adatto a tutta la famiglia, fatta per eccezione per le donne durante i primi 3 mesi di gravidanza e per chi soffre di epilessia.

Conservazione

Conservare in luogo fresco e ben ventilato, al riparo da calore, sole diretto, scintille o fiamme libere. Chiudere il contenitore dopo l'uso. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Olio essenziale

Il Lavandino (Lavandula hybrida) non è una pianta naturale perché è nata in seguito ad una ibridazione tra la Lavandula angustifolia e la Lavandula latifolia. Il vantaggio di questo ibrido è che ha un rendimento significativamente più elevato rispetto alle due Lavande originarie ed è quindi meno costoso. Per gli amanti della lavanda vera, questo olio risulterà meno fine. Possiede l'aroma della lavanda ma le sue proprietà non sono così ampie e complesse. Non è un olio essenziale meno potente, solo diverso.

Ti potrebbe interessare…