MARRONE SCURO USO COSMETICO

3,50 

Un bellissimo ossido marrone scuro purissimo, con finitura opaca. Il marrone è associato alla terra, è un colore amichevole, esprime emotività e sensualità. Le piccole dimensioni delle particelle lo rendono molto scrivente. Usalo per creare i tuoi rossetti, ombretti, fondotinta, smalti e blush e per colorare i tuoi saponi naturali.

schedacos'ènel sapone

Inci: Iron oxide
Aspetto: polvere fine
Solubilità: insolubile
Colore: marrone scuro
Granulometria: 0,2 μm
Qualità: cosmetica – a norma UE, FDA

Uso sulla pelle: sì
Uso nella zona oculare: sì
Uso sulle labbra: sì
Uso per bombe da bagno: sì

PERCENTUALE DI UTILIZZO CONSIGLIATA
Rossetti e lucidalabbra: 5-10%
Ombretti: 10-40%
Fard, fondotinta e BB cream: 2-10%
Matite per sopracciglia e penne ombretto: 2-15%
Shampoo, spray per capelli e gel: 2-20%
Creme e lozioni corpo: 1-5%
Cold cream: 2-5%
Saponi solidi e liquidi: 1-5%
Smalto per unghie, nail UV/LED e polish gel: 2-20%

L’ossido di ferro marrone è un pigmento minerale ampiamente utilizzato nell’industria cosmetica per la colorazione di una varietà di prodotti, tra cui trucchi per gli occhi, fondotinta, rossetti, contouring e altro ancora. Può essere utilizzato da solo o in combinazione con altri pigmenti per ottenere il colore desiderato.

Colorazione: viene utilizzato per aggiungere tonalità di marrone a vari prodotti cosmetici. E’ un colore coprente e può essere utilizzato da solo per creare tonalità di marrone più scure o mescolato con altri pigmenti per creare tonalità più complesse.

L’ossido di ferro è un ingrediente versatile e affidabile utilizzato per creare una gamma di prodotti cosmetici marroni, offrendo stabilità del colore, sicurezza e versatilità nelle applicazioni cosmetiche.


Colorazione: viene utilizzato per aggiungere tonalità di marrone ai saponi. Questo pigmento è utile per creare saponi con colori naturali, terra, e può essere utilizzato anche per creare effetti di ombreggiatura o decorativi nei saponi artigianali.

Stabilità del colore: gli ossidi di ferro sono noti per la loro stabilità del colore, il che significa che il colore rimarrà relativamente costante nel tempo. Questo è particolarmente importante nei saponi, dove il colore deve resistere a condizioni di umidità e ossidazione durante il processo di stagionatura e durante l’uso.

Quantità e miscelazione: è importante dosare correttamente l’ossido di ferro per ottenere il colore desiderato nel sapone. In genere, è necessario aggiungere solo una piccola quantità di pigmento per ottenere un colore uniforme. La miscelazione accurata è essenziale per garantire che il colore sia ben distribuito nel sapone.

Prima di aggiungere il colore al sapone, disperderlo in poco alcool o in uno degli oli vettore utilizzati nella formulazione. Può anche essere cosparsa pura, sopra il sapone, utilizzando un colino a rete.

Aspetti estetici: evita oli vegetali scuri preferendo quelli trasparenti come cocco, mandorle dolci, oliva raffinato o riso. Più bianca è la base, più brillante sarà il colore!

In generale, se gestito correttamente, è possibile creare saponi rossi attraenti e stabili. Tuttavia, è sempre consigliabile fare delle prove e sperimentare con piccole quantità per ottenere il risultato desiderato prima di preparare una grande quantità di sapone

Informazioni aggiuntive

Formato

Avvertenze

Materia prima cosmetica ad esclusivo uso esterno. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in luogo fresco e asciutto. lontano dalla luce e da fonti di calore.

Ti potrebbe interessare…